titleNewsletter.newsletter

La rentrée del turbante

Trend09/04/2018

Chi ha il coraggio di indossarlo con disinvoltura?

Ci sono cose che fanno subito “effetto diva”. Il turbante è tra queste. Sarà perché nasce come copricapo destinato agli uomini in Persia. Sarà perché star del cinema internazionale come Greta Garbo e Lana Turner lo hanno eletto a loro compagno fedele, simbolo di glamour e femminismo. Chi non ricorda quelli esuberanti di Carmen Miranda, arricchiti da frutta e fiori? O quelli esotici della grande cantante Nina Simone? Certo, è più difficile esibire il turbante per strada in una via urbana piuttosto che sedute al pianoforte nella veste di artiste. Negli anni Settanta ci ha pensato la boutique Biba, a sdoganare il turbante rendendolo un simbolo di classe e distinzione un po’ controcorrente, abbinato a maxi caftani e camicioni oversize.

E lui, come ogni oggetto moda che si rispetti, torna dopo un’eclissi ultra decennale. Chi lo indossa avrà parecchi occhi su di sé, quindi lo suggeriamo a personalità poco timide. In alternativa, c’è la fascia creativa, meno vistosa! Incrociata sul davanti, insieme a una serie di foulard perfetti per essere forgiati a turbante, in tessuto più grezzo oppure leggero e setoso. A catturare l’attenzione sono le fantasie, che virano dall’etnico al déco. Bershka dà una visione di insieme: turbante già predisposto all’uso e collane in pendant: sottili, effetto bling bling, delicate su colori e tonalità come l’azzurro cielo e il pesca.

Dove trovare questo turbante?

Mostra nella mappa

Orari d'apertura

09-21 dal lunedì alla domenica  (venerdì 09-22)

Contatto

0383 805673
  • Bershka sui social network:
Altri nostri negozi Bershka

Altre notizie

#JustAsk

Rispondiamo
entro un'ora
sulla nostra pagina Facebook

Fai la tua domanda

Orari d'apertura

Telefono: +39 0383.892261
> Contattaci

Top